Chiacchiera
Avatar AbiurA
AbiurAlivello 7
21 Aprile - 3.262 visualizzazioni
No, non disturbatevi, restate sulla sedia,
Signori mi presento, sono la commedia.
Non son fatto di ossa ma di atti
Che vi lascino rimborsati o soddisfatti
Il mio cuore è chiamato trama
Gente che si odia e che si ama,
Il mio sangue è tutto ciò che accade
Dal bacio, al duello con le spade,
Il mio cibo è il vostro battimani,
Il veleno, gli attori cani.
Io sono la commedia e mi divido in atti
Per raccontare a voi gli straordinari fatti
Di questi cavalieri e della loro dama
Di chi crede di amar
E di chi invece ama.
Si narrerà del poeta *Abiura* e del suo naso
Che pare modellato con lo stucco;
ma non ditelo all'attore, non è il caso, perché ce l'ha davvero, mica è un trucco
E di Trollo, giovane cadetto, che si esprime poco meglio di un gibbone
ma ha fascino ed è di bell'aspetto. Un po' di fantasia questa è finzione,
Entrambi ardon d'amore, questo è il bello
Per Kripstak, compagna di *Abiura*
Di quest'ultimo ama cuore e cervello
ma ama corpo e viso di ******.
Ma l'ora dei preamboli è finita
è l'ora che si vada ad incominciare
A tessere la trama e poi l'ordito
A svolgere, cucire e ricamare;
Che squillino le trombe signori spettatori
Inizia la commedia, che parlino gli attori.
ciaohihiasdasdasdasdasdasdocchi3occhi3occhi3occhi3occhi3occhi3ehmocchi lucidiinchino


Cit. Rivisitata.
Leggi tutto...
Volevo avvisare che per le pulizie di primavera, visto che sono un anticonformista di natura, invece di bloccare e ignorare chi mi sta sui maroni, sbloccherò tutti. Come si dice ultimamente: tutto dipende dalla responsabilità e buon senso dei facciabusy. loadingricarica