loading
avatar STEF60

STEF60

ridere ridere ridere

Vaccheca

≡ Menu
Informazioni
Apparentemente Uomo
6° Generazione
Punti: 14.459
Cintura: Blu (Livello 7)
Vaccate: 401
Seguaci: 48
Acerrimi Nemici: 0
Visite Totali: 14.911
Vuoi stalkerarlo al meglio?
Se lo desideri puoi ricevere una notifica ogni volta che posterà una nuova vaccata! Le attività di stalking restano anonime. Puoi stalkerare solo gli utenti di cui sei seguace.
Non gradisci i suoi post?
Se lo desideri puoi aggiungerlo alla lista di coloro che vuoi ignorare. I suoi post continueranno a essere visibili solo entrando nel suo profilo. Gli utenti ignorati vengono mantenuti segreti.
Compatibilità Mitic tra voi due
Per scoprire la tua compatibilità con STEF60 devi prima completare il Test Mitic
I prediletti di STEF60
Attività Recenti
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da Crisi
  attività
oggi alle ore 16:11
Nuovo Commento:
STEF60 ha commentato la vaccata postata da nome
  attività
oggi alle ore 16:10
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da nome
  attività
oggi alle ore 16:10
Nuovo Commento:
STEF60 ha commentato la vaccata postata da nome
  attività
oggi alle ore 16:10
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da Penelope
  attività
oggi alle ore 16:08
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da nome
  attività
oggi alle ore 16:08
Nuovo Commento:
STEF60 ha commentato la vaccata postata da nome
  attività
oggi alle ore 16:08
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da Penelope
  attività
oggi alle ore 16:07
Stima Commento:
STEF60 ha manifestato la sua stima per un commento postato da Gentleman
  attività
oggi alle ore 16:07
Nuovo Commento:
STEF60 ha commentato la vaccata postata da nome
  attività
oggi alle ore 16:07
Stai per caricare la seguente immagine:
Vaccata
Vaccata Erotica
Perla di Saggezza
Barzelletta
Solo per NERD
Meme Disegnato
Satira
Scherzo
Bestiaccia
Parodia Musicale
Pari Opportunità
Assurdo
Epic Fail
Felici e Dementi
Pubblicità Divertente
Chiacchiera
 
Chiacchiera
Avatar STEF60
STEF60livello 7
oggi alle ore 13:42 - 1.175 visualizzazioni
😋😋😋Quanto mi eccita 😋😋😋😋
Buon pomeriggio ragazzi...
Quando lei ti fa capire che la fai eccitare! Ma il tuo pisellino preferisce restare verduraloadingricarica
Avatar Kittèmmuort
Kittèmmuort: buon pomeriggio a te birre
 1
oggi alle ore 13:44 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Grazie altrettanto a te amico🍸 Kittèmmuort
 1
oggi alle ore 13:45 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar antonietto73
Vaccataloadingricarica
oggi alle ore 13:55 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Fritulainversa79
Fritulainversa79: Buon pomeriggio 🌞😊🤗
 1
oggi alle ore 14:15 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Buon pomeriggio meraviglioso carissima Fritulainversa79 😘😘😘😘
 1
oggi alle ore 14:18 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
pubblicità
Chiacchiera
Avatar STEF60
STEF60livello 7
oggi alle ore 07:31 - 1.382 visualizzazioni
Buongiorno alla calda carezza dei raggi del sole che sfiorano il viso. Al cinguettio degli uccellini che riempiono l'aria con le loro melodie. Alla natura lussureggiante, ai suoi colori, ai suoi profumi. All'aroma invitante del caffè appena fatto. Al profumo delle brioche soffici e fragranti. Al sorriso allegro e luminoso delle persone che ami. Al dolce e tenero bacio del mattino di chi ti ama. Buongiorno a te, a me, a voi, a noi.😘🌹🍩🍩☕️☕️
Vaccataloadingricarica
Avatar Silverarrow
Silverarrow: Buongiorno amico mio ☕
 1
oggi alle ore 08:16 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Crys75
Crys75: Un dolce buongiorno a te fratellino, e che sia davvero una giornata splendida l😊🤗🌞🌞🌞
 1
oggi alle ore 08:33 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Kittèmmuort
Kittèmmuort: Buongiorno fra☕
 1
oggi alle ore 08:46 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Buongiorno carissima buona gionata Silverarrow 🌷🌹🍩☕️
 1
oggi alle ore 09:12 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Buongiorno carissima buona gionata , grazie gentilissima ricambio con stima Crys75 😘🍩☕️🌹
 1
oggi alle ore 09:13 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Buongiorno carissimo buona gionata Kittèmmuort 🍩☕️
 1
oggi alle ore 09:13 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
Chiacchiera
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 21:28 - 2.195 visualizzazioni
Alda Merini nasceva a Milano il 21 marzo 1931. Si è spenta nella sua città il primo novembre 2009, per un tumore alle ossa. Aveva 78 anni. Raccontava così la sua esistenza: «Io la vita l'ho goduta perché mi piace anche l'inferno della vita e la vita è spesso un inferno. Per me la vita è stata bella perché l'ho pagata cara». Nata da una famiglia modesta, Alda è una ragazzina sensibile, malinconica e solitaria. Frequenta le scuole professionali e vorrebbe essere ammessa al Liceo Manzoni, ma non supera la prova d'italiano. Nonostante ciò, grazie al suo mentore Giacinto Spagnoletti esordisce come autrice a soli 15 anni: la poesia è la sua vita, il suo destino.

Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.

Poesia e manicomi saranno due costanti della sua vita. Nel 1947, ha soltanto 16 anni, viene internata per un mese nella clinica psichiatrica di Villa Turro: le viene diagnosticato un disturbo bipolare. Nel 1954 sposa il “prestinaio” (panettiere) Ettore Carniti e dal matrimonio nascono quattro figlie: Emanuela, Barbara, Flavia e Simonetta. Emanuela è quella che vive più a
lungo coi genitori, nella casa di ringhiera a Milano, fino ai 15 anni. Flavia fino agli 8 anni. Barbara e Simonetta crescono presso istituti e famiglie affidatarie. Emanuela, la primogenita della Merini, parla di una vita in una famiglia “abbastanza gradevole, con momenti belli e dolci”, ma in seguito alla seconda gravidanza, nel 1958, Alda ha una depressione post partum. Otto anni dopo che la situazione si aggrava ulteriormente. Viene internata in una clinica psichiatrica e nulla tornerà più come prima.

Racconta Barbara Carniti, la secondogenita: «Mio padre conobbe mia madre nel '53 e dopo qualche mese di fidanzamento la sposò, ma si aspettava un altro tipo di donna, non sapeva che sua moglie fosse una poetessa, e non sapeva che cos'è la poesia, così nacquero delle incomprensioni. Quando mia madre ebbe le prime manifestazioni strane, lui non riusciva a placarla e chiamò i dottori, così lei finì in manicomio e mio padre soffriva, anche perché non aveva strumenti per capire».

Alda parla così dell'internamento: «Quando venni ricoverata per la prima volta in manicomio, ero poco più di una bambina, avevo sì due figlie e qualche esperienza alle spalle, ma il mio animo era rimasto semplice, pulito, in attesa che qualche cosa di bello si configurasse al mio orizzonte. (…) Insomma, ero una sposa e una madre felice, anche se talvolta davo segni di stanchezza e mi si intorpidiva la mente. Provai a parlare di queste cose a mio marito, ma lui non fece cenno di comprenderle e così il mio esaurimento si aggravò e, morendo mia madre, alla quale io tenevo sommamente, le cose andarono di male in peggio, tanto che un giorno, esasperata dall'immenso lavoro e dalla continua povertà e poi, chissà, in preda ai fumi del male, diedi in escandescenze e mio marito non trovò di meglio che chiamare un'ambulanza, non prevedendo certo che mi avrebbero portata in manicomio. Fu lì che credetti di impazzire».

La famiglia di Alda Merini da quel momento in poi non è più la stessa. La poetessa entra ed esce dai manicomi, tra ricoveri forzati e volontari. Dieci anni al Paolo Pini. Ne frattempo nascono le altre due figlie: «Ho avuto quattro figlie. Allevate poi da altre famiglie. Non so neppure come ho trovato il tempo per farle – scriverà Alda Merini nella sua biografia – A loro raccomando sempre di non dire che sono figlie della poetessa Alda Merini. Quella pazza. Rispondono che io sono la loro mamma e basta, che non si vergognano di me. Mi commuovono».

Alda smette di scrivere per vent'anni. Ritorna a farlo nel 1979, raccontando l'esperienza del manicomio. Rimane vedova e si riposa nel 1983, trasferendosi per tre anni a Taranto. Qui sperimenta nuovamente gli orrori del manicomio, poi torna nella sua Milano e si affida alla terapista Marcella Rizzo. Negli anni Novanta riceve molti premi letterari, tra i quali il Premio Librex-Guggenheim Eugenio Montale per la Poesia (1993) e il Premio procida-Elsa Morante (1997). Cede al fascino della tv, apparendo al Maurizio Costanzo Show: «Mi piace perché mi truccano e mi fan dire tante belle cose. Si può chiacchierare. E con tutti ‘sti letterati, ‘sti magistrati e ‘sti professionisti che girano, ogni tanto mi chiedo: ma un cretino con cui parlare non c'è?».

Oggi sul portone della sua casa casa sui Navigli, in Ripa di Porta Ticinese 47, c'è una targa che la ricorda. Il suo mondo, fatto di vecchi oggetti, carte, macchina da scrivere, collane, rossetto, posaceneri pieni di sigarette senza filtro, numeri di telefono e appunti annotati sui muri (il Muro degli Angeli), è stato trasferito allo Spazio Alda Merini, in via Magolfa 32.

«La vivevo come una madre difficile, odiavo la sua scelta di dedicarsi alla poesia, perché più della follia era la poesia a portarmela via, a farle trascurare la famiglia. L'ho capita solo dopo, quando ormai stava per morire», ha detto di lei Barbara. Le figlie, che hanno fatto pace con una figura materna tanto difficile da vivere, oggi curano ...
Leggi tutto...
Vaccataloadingricarica
Avatar Giovyy
Giovyy: STEF60 è la vita di tante donne come lei, che in quei tempi venivano considerate "imbarazzanti" dalla società...❤️
 1
ieri alle ore 21:39 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Ti racconto in breve una storia, anni fa facevo il volontario nella misericordia , servizio ambulanze gratuito. Siamo andati in manicomio a prendere un paziente ,per portarlo a fare un controllo medico in ospedale, leggendo la sua cartella , abbiamo scoperto che aveva fatto 40anni di manicomio per una depressione...
allora si poteva fare , se ti volevi liberare di un familiare. Giovyy
 2
ieri alle ore 21:44 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Giovyy
Giovyy: STEF60 purtroppo ho conosciuto alcune persone che hanno vissuto la stessa esperienza... persone "curate" con l'elettroshock... è un argomento che avrebbe bisogno di essere approfondito...ma è difficilissimo parlarne in un commento
 1
ieri alle ore 21:48 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Concordo pienamente purtroppo Giovyy
 2
ieri alle ore 21:49 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Bolognesedop
Bolognesedop: Grazie stef,conoscevo per sentito dire alda merini,storia triste la sua....
 1
ieri alle ore 22:34 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Prego amico Bolognesedop
 1
ieri alle ore 22:38 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
Perla di Saggezza
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 21:01 - 2.891 visualizzazioni
Sono d'accordo...
Vaccataloadingricarica
 Stime: 8
 Commenti: 10
Avatar STEF60
STEF60: Buona serata carissima Gegia 😘😘🌹🌹
 1
ieri alle ore 21:15 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar CapitanFracassa
CapitanFracassa: Buona notte 💤🌙⭐️
 1
ieri alle ore 21:21 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Notte amico CapitanFracassa 🌙⭐️🌙
 1
ieri alle ore 21:22 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar OCCHINTRIGANTI
OCCHINTRIGANTI: Perfettamente d accordo 💞
 1
ieri alle ore 21:49 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: 😍😍😘😘🌹💖💖💖 OCCHINTRIGANTI
ieri alle ore 21:50 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar OCCHINTRIGANTI
OCCHINTRIGANTI: Ieri ho sofferto il dolore

Ieri ho sofferto il dolore,
non sapevo che avesse una faccia sanguigna,
le labbra di metallo dure,
una mancanza netta d’orizzonti.
Il dolore è senza domani,
è un muso di cavallo che blocca
i garretti possenti,
ma ieri sono caduta in basso,
le mie labbra si sono chiuse
e lo spavento è entrato nel mio petto
con un sibilo fondo
e le fontane hanno cessato di fiorire,
la loro tenera acqua
era soltanto un mare di dolore
in cui naufragavo dormendo,
ma anche allora avevo paura
degli angeli eterni.
Ma se sono così dolci e costanti,
perchè l’immobilità mi fa terrore?

(da “La terra santa”)
Leggi tutto...
 1
ieri alle ore 21:53 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
Assurdo
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 20:46 - 2.168 visualizzazioni
😂😂😂😜😜😱😱😳😳
A me è successo...
Quando da piccolo ti menavano! Ma tu facevi venire tuo fratello maggioreloadingricarica
Avatar Estiquaatsi
Estiquaatsi: Direi che se "il piccolo" ti dà una sberla ti arrestano per vagabondaggio!
 1
ieri alle ore 20:47 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Dici? Estiquaatsi 😱😱😱
 1
Vaccataloadingricarica
ieri alle ore 20:51 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
Chiacchiera
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 19:48 - 1.566 visualizzazioni
La maschera è qualunque tipo di difesa o di tratto caratteriale che viene messo a copertura per nascondere, un'altra difesa o un tratto caratteriale più profondo, più grave.

Le maschere comportamentali e i difetti caratteriali sono quell'insieme di difese che abbiamo assunto nel corso della vita, per contenere pulsioni aggressive e sessuali o comunque, proibite; oppure atteggiamenti tendenti a compiacere la propria madre e di conseguenza il prossimo come le figure accudenti in età infantile, il gruppo durante l'adolescenza, il sociale in età adulta ecc.

Le maschere sono atteggiamenti di facciata, apparentemente non fastidiosi, mentre i difetti sono manifestazioni ritenute vergognose: sono entrambi espressione di difese infantili sconosciute o non riconosciute.

Le maschere caratteriali sono atteggiamenti costanti, non autentici, non genuini: non è semplice individuarli e conoscerli, occorre lavorare sulla nostra difesa, è necessario vedere quale pulsione o comportamento vogliamo nascondere.

I difetti caratteriali sono comportamenti aggressivi, violenti, prepotenti, comunque non amorosi, difficilmente accettati e non riconosciuti da ognuno di noi: è più facile
che ce ne accorgiamo quando questi atteggiamenti li vediamo negli altri.
Buona serata gente!!! Con un dilemma della maschera ...🌹🌷🍸🍺😘
Leggi tutto...
Vaccataloadingricarica
Avatar Estiquaatsi
Estiquaatsi: Ti conosco mascherina!!
 2
ieri alle ore 19:52 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Macnderu
Macnderu: Azzz e io mi chiedevo perché fosse obbligatoria 🤣🤣🤣
 1
ieri alle ore 20:13 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Adesso lo sai !!!! Mettila bambino cattivo Macnderu 😂😂
 1
Vaccataloadingricarica
ieri alle ore 20:16 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar Marlyyy
Marlyyy: Buona serata 🍹
 1
ieri alle ore 20:30 · Ti stimo  · Rispondi
Avatar STEF60
STEF60: Grazie altrettanto a te Marlyyy
 1
ieri alle ore 20:36 · Ti stimo  · Rispondi
avatar
ok
Chiacchiera
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 16:19 - 2.419 visualizzazioni
C'è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l'età. Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sogloadingricarica
avatar
ok
Assurdo
Avatar STEF60
STEF60livello 7
ieri alle ore 15:57 - 1.842 visualizzazioni
Ma come caxxo fai ad andare avanti? Nella vita ci vogliono palleloadingricarica
avatar
ok
loading caricamento post